Policy Statement

I Policy Statements sono delle dichiarazioni tramite cui il SISM esprime la sua posizione in merito ad una determinata tematica ed individua, coerentemente alla posizione espressa, azioni da attuare a livello locale, nazionale, e quando necessario, internazionale.

I Policy Statements del SISM vengono proposti e votati in sede di Congresso Nazionale, e per l’approvazione necessitano della maggioranza dei due terzi delle Sedi Locali. Restano in vigore per un periodo di tre anni, al termine del quale devono essere nuovamente approvati in sede di Congresso Nazionale. Anche eventuali modifiche al testo dei Policy Statements necessitano della maggioranza dei due terzi per essere approvate.

I Policy Statements del SISM sono:

  • Diritto alla salute e accesso alle cure

Il SISM si impegna a sostenere il libero accesso alle cure per tutta la popolazione e difendere il diritto alla Salute in tutte le sue forme; attuare strategie di advocacy a livello nazionale e internazionale a sostegno di una corretta formazione e informazione sulla tematica, sia a livello di ogni singola Scuola/Facoltà di Medicina, sia a livello dei vertici del Servizio Sanitario Nazionale, affinché sia tutelato il diritto alla Salute, come riportato nell’art. 32 della Costituzione Italiana; denunciare, tramite il Consiglio Nazionale, violazioni del libero accesso alle cure mediante comunicati ufficiali e sottoscrizioni di altri comunicati promossi da altre associazioni affini per profilo etico e scopi sociali; promuovere il dialogo con associazioni di competenza territoriale e, tramite di esse, con la cittadinanza; assumere posizioni coerenti al contenuto del presente Policy Statement negli ambiti nazionali ed internazionali in cui è chiamato a rappresentare l’Associazione.

  • Cambiamento climatico e salute

Il SISM si impegna a evidenziare con apposite attività la stretta correlazione tra Cambiamento Climatico, Salute e Disuguaglianze; organizzare eventi formativi rivolti a studenti di Medicina e professionisti sanitari allo scopo di sviluppare competenze e conoscenze sul tema del Cambiamento Climatico e su i suoi effetti sulla Salute; promuovere l’inserimento del tema del Cambiamento Climatico nel Curriculum formativo dello Studente in Medicina; stringere collaborazioni e partnership con Associazioni, Organizzazioni e Aziende che perseguono obiettivi comuni su questo tema, al fine di lavorare insieme per ottenere un’azione più incisiva; promuovere, appoggiare, o intraprendere azioni di Advocacy al fine di ottenere l’impegno concreto da parte del Governo Italiano e di Enti, quali Università e Aziende Ospedaliere, nella mitigazione degli effetti del Cambiamento Climatico e nell’impedire una progressione di questo fenomeno, così come nella risoluzione delle disuguaglianze che ne derivano; organizzare eventi informativi rivolti alla cittadinanza attiva, allo scopo di promuovere le azioni dei singoli necessarie a mitigare gli effetti del Cambiamento Climatico.

Il SISM, inoltre, al proprio interno, si impegna a organizzare tutti gli eventi SISM con una condotta ecosostenibile, utilizzando le seguenti strategie: evitare gli sprechi energetici di acqua, elettricità, carburanti e materie prime; ridurre al minimo l’utilizzo di materiale in plastica, favorendo, quando possibile, l’uso di stoviglie e posate riutilizzabili o personali; ridurre al minimo l’utilizzo di carta, favorendo, quando possibile, l’uso di carta riciclata o supporti video per evitare eccessive stampe; utilizzare, quando possibile, materiali biodegradabili e a basso impatto ambientale durante l’Evento SISM (Sessioni, Plenarie, gadgets, badge, etc.); improntare la ricerca del cibo su principi etici, quali il rispetto dell’ambiente e la riduzione degli sprechi energetici. Questa ricerca è da orientarsi verso un consumo di cibo quanto più possibile a chilometro zero, privilegiando prodotti di stagione con attenzione rivolta al confezionamento degli stessi; predisporre la raccolta differenziata all’interno degli spazi della struttura in ogni momento caratterizzante l’evento SISM, previo accordo con i locatori alberghieri e/o il comune ospitante circa le modalità di smaltimento dei rifiuti; adottare queste stesse strategie nella partecipazione agli eventi IFMSA; sensibilizzare e promuovere condotte ecosostenibili tra i partecipanti ad un evento del SISM, volte a rispettare ed a contribuire alle strategie adottate dal Comitato Organizzativo in merito al tema; promuovere l’uso di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale, preferendo, nella scelta della Location di un Evento SISM, strutture più facilmente accessibili con mezzi di trasporto pubblico o alternativamente mediante un’organizzazione collettiva, atta a ridurre il più possibile il numero di mezzi di trasporto utilizzati; scrivere e presentare un report entro 120 giorni dall’evento, sulle strategie eco- sostenibili utilizzate. Tale documento, liberamente consultabile da tutti i Soci, diverrà una preziosa risorsa per supportare i futuri Comitati Organizzativi nella realizzazione di un evento ecosostenibile e consentirà il monitoraggio nel perseguimento di una policy di sostenibilità ambientale.

  • Salute delle persone della comunità LGBTQ+ e prevenzione degli atti discriminatori

Il SISM si impegna dunque a promuovere iniziative per la prevenzione di atti irrisori e/o lesivi alla dignità della comunità LGBTQ+; realizzare campagne di informazione della popolazione sul tema della salute della popolazione LGBTQ+; promuovere il diritto a contrarre, dare forma e sciogliere matrimoni, unioni civili e altre forme similari di relazione basate sull’uguaglianza e sul libero e pieno consenso, nonché promuovendo la garanzia di pari diritti all’inizio, durante ed alla fine di tutte le suddette relazioni; realizzare campagne di advocacy per sensibilizzare le Autorità, le Istituzioni Pubbliche e la popolazione generale sulla necessità di confronto su tale argomento; celebrare la giornata del 17 maggio “International Day Against Homophobia and Transphobia” (IDAHO), in quanto importante spunto di riflessione sulla Discriminazione motivata dall’orientamento sessuale o dall’Identità di genere, e creare nuove iniziative affini.

  • Conflitto d’Interessi nella Pratica medica

Il SISM si impegna dunque a non richiedere né accettare finanziamenti da Case Farmaceutiche o aziende che producono dispositivi medici per l’avvio, il mantenimento e l’organizzazione di alcuna delle sue attività. non richiedere né accettare da Case Farmaceutiche o aziende che producono dispositivi medici alcun tipo di sponsorizzazione in termini di servizi e materiale di qualsivoglia genere; evitare l’accostamento del proprio logo e della propria denominazione al logo e denominazione di alcuna Casa Farmaceutica o azienda che produce dispositivi medici, dove per accostamento s’intende la sigla di una collaborazione che prevede un beneficio reciproco tra SISM e Casa Farmaceutica; organizzare eventi formativi rivolti a studenti di Medicina, allo scopo di educare e fornire dati e conoscenze circa le modalità di azione delle case farmaceutiche e aziende che producono dispositivi medici, in modo obiettivo e super partes; organizzare eventi formativi rivolti a studenti di Medicina, allo scopo di sviluppare competenze sui metodi della medicina basata sulle evidenze (EBM) e sulla conoscenza delle fonti indipendenti di informazione sul farmaco per sviluppare capacità critica riguardo alle informazioni fornite dalle Case Farmaceutiche e aziende che producono dispositivi medici nelle campagne di promozione o attraverso i rappresentanti e ai risultati delle ricerche scientifiche finanziate dalle stesse; creare gli spazi di dibattito con le Case Farmaceutiche e gli Informatori Farmaceutici all’interno degli incontri formativi promossi dal SISM, affinché gli studenti possano prendere coscienza delle dinamiche con cui essi operano e, allo stesso tempo, possano interfacciarsi con loro con tematiche che il SISM porta avanti in merito ai principi di uguaglianza relativi all’accesso alle cure; assumere posizioni coerenti al contenuto del presente Policy Statement negli ambiti nazionali ed internazionali in cui è chiamato a rappresentare l’Associazione; fare advocacy a livello nazionale ed internazionale a sostegno di una corretta formazione e informazione sulla tematica, sia a livello di ogni singola Scuola/Facoltà di Medicina, sia a livello dei vertici del Sistema Sanitario Nazionale, affinché sia tutelato il diritto alla Salute, come riportato nell’art. 32 della Costituzione Italiana.

  • Finanziamenti: Etica, Linee Guida e Regolamentazione

Il SISM si impegna a trovare finanziamenti per i propri progetti in linea con i principi presenti in questo Policy Statement.
Il Consiglio Esecutivo si impegna a informarsi nel modo in cui ritiene più opportuno sull’andamento della finanza etica in Italia e nel mondo durante tutto il proprio mandato, aggiornando le Sedi Locali.
Qualora sia già in atto un finanziamento o una sponsorizzazione con un’azienda o un ente che venga formalmente accusato di non rispettare i criteri etici delineati dal SISM in questo Policy Statement, quest’ultimo si impegna a rescindere il rapporto.

Il SISM, in accordo con gli indicatori di responsabilità sociale e ambientale delineati da EIRIS8, si impegna, prima di una qualsiasi accordo finanziario, a valutare attentamente caso per caso:
– le banche;
– le società finanziare;
– le compagnie di assicurazione;
– le società che estraggono, raffinano e/o distribuiscono petrolio; – le società appartenenti al settore minerario.

  • Rapporti tra SISM, Rappresentanza Studentesca e Gruppi Politici

Il SISM si impegna dunque a rappresentare a livello istituzionale, solo ed esclusivamente i componenti della propria associazione ovvero i Soci Ordinari; interfacciarsi con i rappresentanti democraticamente eletti esclusivamente a partire dal momento della loro nomina, indipendentemente dall’eventuale lista di appartenenza, ed esclusivamente al fine di presentare e promuovere all’interno degli spazi istituzionali le attività ed i principi dell’Associazione; non concorrere, in qualità di associazione, ad alcuna campagna elettorale di ateneo, cittadina o nazionale; non sostenere durante nessun momento della vita associativa alcuna lista, associazione o singolo individuo che concorra a posizioni di rappresentanza studentesca o cittadina, siano le suddette liste affiliate ad una fazione politica o composte da candidati indipendenti; non accettare il supporto di gruppi di rappresentanza studentesca e/o partiti politici per sostenere le candidature dei Soci Ordinari del SISM a posizioni della Commissione Locale e/o nazionali; evitare l’accostamento del suo logo e della sua denominazione al logo e denominazione di qualsiasi lista o associazione che concorra a posizioni di rappresentanza studentesca o cittadina, sia essa affiliata ad una fazione politica o composta da candidati indipendenti, fatta eccezione nel caso di eventi organizzati da partner della Sede Locale o del SISM Nazionale, Università, istituzioni e organizzazioni non a scopo di lucro i cui scopi non siano in contrasto con quelli del SISM; non ostacolare i propri soci qualora fossero intenzionati a presentare la propria candidatura all’interno di una lista studentesca o cittadina in qualità di singoli; viene fatta eccezione per i componenti del Consiglio Esecutivo di Sede Locale ed i membri del Team of Officials per i quali sussiste incompatibilità di incarico; non accettare alcun tipo di supporto economico o finanziario da alcuna lista o associazione di rappresentanza studentesca o cittadina, sia essa affiliata ad una fazione politica o composta da candidati indipendenti.

  • Open Access, Open Educational Resources e Open Data

Il SISM ritiene di fondamentale importanza i concetti e le idee di Open Access, Open Educational Resources e Open Data in quanto: migliorano l’esperienza didattica ed educativa; rendono più democratico l’accesso alla ricerca e all’istruzione; contribuiscono al progresso e all’avanzamento della ricerca e dell’istruzione; migliorano la visibilità e l’impatto del sapere in tutti gli ambiti in cui esso viene applicato

Di conseguenza il SISM si impegna a: rifiutare fondi e sponsorizzazioni e a non intrattenere rapporti con organizzazioni che si manifestino contrarie ai principi di Open Access, Open Educational Resources e Open Data; supportare e realizzare iniziative a sostegno di Open Access, Open Educational Resources e Open Data; pubblicare i propri documenti e le proprie opere creative e dell’ingegno con licenze di libero utilizzo (es. Creative Commons).

Il SISM si impegna altresì a promuovere eventuali iniziative intraprese da università e da istituzioni pubbliche e private a sostegno di Open Access, Open Educational Resources e Open Data.
Il SISM invita infine tutti i suoi iscritti attualmente coinvolti in un lavoro di ricerca, o che vi prenderanno parte in futuro, ad optare per una modalità di pubblicazione dei risultati del proprio lavoro tale da garantire una fruibilità equa e universale dell’opera senza alcuna restrizione di utilizzo, qualora tale opzione risulti realisticamente perseguibile.

Per leggere i Policy nella loro integrità, vai alla sezione Download.